PROGETTI EUROPEI

L’Abivet e i progetti Europei

Maggio 2006, Convegno di Geel: vengono create le basi definitive per la formazione di standard europei necessari a definire un livello di competenze professionali per tecnici veterinari, uguale in tutti i paesi europei. Nascita di un organismo indipendente detto ACOVENE, i cui componenti rappresentano a 360 gradi tutte le realtà professionali e formative nel settore veterinario.

Il tutto è inserito nel progetto Leonardo da Vinci che è garanzia di imparzialità.

Il nostro corso di formazione professionale, è stata l’unico in Italia a far parte del programma per la certificazione di qualità degli standard europei, ed alla fine di Marzo 2007, è stato accreditato da una commissione europea ed ha ottenuto la certificazione.

PROGETTI EUROPEI:

DASVENT

(2005 – 2007)
Sviluppo di un sistema di accreditamento per tecnici veterinari, sull’esempio dell’accreditamento americano; con il supporto di Vetnnet (Veterinary European Transnational Network for Nursing Education and Training), della Fecava (Federation of European Companion Animal veterinary association) e dell’Istituto RCVS (Royal college of veterinary surgeons)

PEPAS

(2008 – 2010)
(Pan European Assessment System for Veterinary Nurses) per la standardizzazione e la convalida reciproca degli esami nei diversi paesi europei accreditati da Acovene

VECTAR

(2011 – 2013)
(Veterinary European Clinical Training and Assessment Record – Leonardo da Vinci project), presentato dal Royal College of Veterinary Surgeons, di Londra.

PBL

(2014 – 2017 / in progress) 
(Adopting of problem – based learning methodologies into Veterinary nurses professional training). L’obiettivo di questo progetto europeo è “L’adozione di un metodo di apprendimento basato sui problemi (Problem Based Learning), nell’ambito della formazione professionale per i tecnici veterinari”. Il PBL è un processo attraverso il quale lo studente riesce ad apprendere grazie a casi studio erogati attraverso una piattaforma e-learning.